Un supporto utile alle situazioni di stress

16 Mag , 2020

“Quando era giovane, la nostra gatta Lillie era una bella pallina di lunghi peli neri e con scintillanti occhi gialli. Giocosa e maliziosa, non aveva paura di niente. Attraversava la stanza per precipitarsi sugli altri due gatti, Jake e Cara Mia, facendoli fuggire a zampe levate. Una volta si arrampicò sulle nostre nuove lampade, che sono crollate… alle 2 del mattino! Nulla poteva resistere alla sua energia!

Poi, circa un anno e mezzo più tardi, io e mio marito abbiamo adottato un quarto gattino un po’ più grande (di nove mesi), che nonostante un femore rotto, era altrettanto furbetto ed energico al pari di Lillie. Alla fine, abbiamo pensato che il nostro appartamento era troppo piccolo per due persone e quattro gatti, fino a decidere di traslocare in una casa più grande.

Il trasloco è stato difficile e impegnativo per tutti, ma siamo sopravvissuti. Lillie ha trascorso le prime due settimane nascosta sotto il nostro letto. Lei era talmente spaventata che si rifiutava di lasciare il suo rifugio anche per mangiare. Gli altri gatti, invece, avevano ripreso la loro routine quotidiana come se nulla fosse accaduto.

Dal momento che io lavoro in una clinica veterinaria come assistente, so che ci sono farmaci per contribuire ad alleviare l’ansia e lo stress negli animali, ma non mi sentivo di utilizzare questi psicofarmaci per la mia gatta. Dopo aver parlato con un informatore Vetoquinol, ho deciso di provare Zylkene. Mi rassicurò sapere che Lillie non avrebbe dovuto assumere farmaci di cui non aveva bisogno.

Dopo qualche giorno di utilizzo di Zylkene, ho avuto una piacevole sorpresa: tornando dal lavoro, Lillie mi aspettava davanti alla porta! Ero emozionata e ho trascorso l’intera serata a farle le coccole. Ho continuato a darle Zylkene nella settimana successiva ed è tornata ad essere l’animale che ho sempre conosciuto. Anche quando ho terminato con la somministrazione del prodotto, Lillie era serena e giocosa.

Tengo sempre le capsule di Zylkene a portata di mano in caso di necessità, per esempio, quando abbiamo ospiti o cambiamenti in casa.”

Paolo