Maschio o femmina: cosa scegliere? - Zylkene
Rate this post

maschio o femminaMaschio o femmina: cosa scegliere?

Il sesso non è il criterio principale da seguire quando si sceglie un cane…

 

Molte idee sbagliate circolano sul comportamento del cane: i maschi sono migliori come cani da guardia, le femmine sono più portate al gioco e più brave a cacciare… tutto questo non è supportato dagli studi scientifici pubblicati.

Se si sta per adottare un cane per la prima volta:

Se il vostro animale è stato sterilizzato precocemente, non ci sarà grande differenza nel comportamento del maschio e della femmina.

– In assenza di sterilizzazione, però, osserverete durante le passeggiate una maggiore marcatura urinaria dei maschi, mentre le femmine, nei due mesi successivi al calore, potranno presentare significativi sbalzi d’umore.

Al momento dell’adozione è più importante concentrarsi sulla qualità dello sviluppo precoce del vostro futuro cane: l’educazione e l’apprendimento (l’abituarsi a tutti i tipi di luoghi e di persone, il modo in cui si relaziona con le persone) avranno un impatto essenziale sul comportamento dell’animale rispetto al suo sesso.

Se si sta per adottare un secondo cane:

– In età adulta, la convivenza tra due cani dello stesso sesso è possibile, ma spesso difficile. È più facile scegliere un cucciolo di sesso opposto a quello già presente (si può pensare di sterilizzarlo per evitare cucciolate indesiderate).

 

In breve:
Se l’animale è sterilizzato, non si osservano grandi variazioni del comportamento tra i maschi e le femmine: piuttosto concentrate l’attenzione sulla qualità dell’educazione e sui relativi benefici. Se si adotta un secondo cane, è più indicato prendere un cucciolo di sesso opposto al primo.