DOPO QUANTO TEMPO FAR USCIRE IL GATTO? - Zylkene

far uscire il gattoDopo quanto tempo far uscire il gatto?

E’ preferibile che il gatto abbia completato il ciclo di vaccinazioni e sia stato sterilizzato prima di uscire all’esterno.

 

Il gatto ha bisogno di un territorio armonioso per essere felice. Se messo in condizione di uscire, a poco a poco riuscirà a gestire il suo territorio organizzandosi luoghi di riposo e di osservazione. La caccia e l’osservazione occupano molto del suo tempo e questo lo aiuterà a mantenere un comportamento equilibrato.

 

Tuttavia, se hai paura che possa attraversare una strada o un luogo pericoloso, è opportuno acquistare un guinzaglio per portarlo fuori?
No! Forzare un gatto ad attraversare luoghi sconosciuti, che non ha scelto, che non è riuscito a segnare, il più delle volte sarà per lui una prova molto destabilizzante. Alcuni gatti si abituano ma raramente si tratta di un piacere per loro.

Per un gatto che non può accedere all’esterno con sicurezza, è più corretto arricchire il suo ambiente con giocattoli e anfratti all’interno dei mobili da esplorare, dove rifugiarsi per isolarsi e riposare. I gatti amano arrampicarsi per osservare e sentirsi al sicuro; una libreria senza soprammobili delicati va benissimo. Per i proprietari più fantasiosi e esperti in bricolage consigliamo scale da salire per raggiungere ponti sospesi o mensole poste in alto.

Infine, se portate il vostro gatto con voi in un territorio completamente nuovo (trasloco, casa delle vacanze) alcune precauzioni saranno necessarie prima di lasciarlo uscire, per evitare che si perda (vedi Il gatto viene con noi in vacanza. Come fare?).

 

In breve:
I gatti che possono uscire e organizzare un proprio territorio sono gatti più equilibrati e felici. Se è impossibile, arricchite il loro territorio. Portarlo fuori al guinzaglio non è una buona soluzione.