Stiamo traslocando. Come fare con il gatto? - Zylkene
Stiamo traslocando. Come fare con il gatto?
Rate this post

traslocoStiamo traslocando. Come fare con il gatto?

Dobbiamo aiutarlo a ricostruire il suo territorio; chiedi consiglio al Medico Veterinario.

 

Il gatto è un animale territoriale: un trasloco rappresenta per lui un grande sconvolgimento.

Nella vostra nuova casa, il gatto gradualmente organizzerà il nuovo territorio; è possibile che i primi giorni lo esplori poco. La presenza di mobili conosciuti e già marcati dal suo odore lo aiuterà, e se potete, prevedete dei posti in cui possa salire o isolarsi.

Verificare che rapidamente cominci ad eseguire le marcature facciali, sfregandosi le guance su oggetti e mobili.trasloco L’assenza di questo comportamento dopo 15 giorni di vita nella nuova casa è un segnale di allerta.

Alcuni gatti hanno una bassa capacità di adattamento e, i gatti anziani in particolare, possono trovare difficile cambiare il loro territorio. Un mangime complementare come Zylkene li può aiutare.

 

In breve:
Il trasloco è un momento delicato per un gatto.
E’ necessario supervisionare e controllare che tutto vada bene e aiutarlo ad adattarsi al nuovo territorio.
Risulta sempre corretto rivolgersi al Medico Veterinario di fiducia o al Medico Veterinario Esperto in Comportamento per ricevere i consigli specifici per il tuo gatto e sulla gestione del trasloco.