Sta per arrivare un bebè. Come preparare il nostro gatto? - Zylkene
Sta per arrivare un bebè. Come preparare il nostro gatto?
Rate this post

arrivo bebèSta per arrivare un bebè. Come preparare il nostro gatto?

Lasciate che il gatto effettui la sua “marcatura”.

 

L’arrivo di un bambino rappresenta per il gatto un cambiamento del suo territorio: un nuovo essere umano e un diverso assetto dell’arredamento di casa.

Per aiutare il vostro gatto ad adattarsi a questa nuova situazione, dovete lasciare che faccia la sua esplorazione e “marcatura”, ad esempio che strofini le guance sulle cose del bambino e sul bambino stesso se lo desidera, controllando attentamente il comportamento dell’animale e del bambino per evitare spiacevoli incidenti. In questo modo il bambino diventerà “familiare” e accettabile per il vostro gatto.

Probabilmente il vostro gatto sarà anche attratto dal passeggino, dal seggiolone, dalla culla, che rappresentano accoglienti luoghi di riposo, spesso in alto come piacciono a lui. Controllate il comportamento dell’animale relativamente a questi luoghi, prestando attenzione quando desidera frequentarli in presenza concomitante del bebè.
Se il vostro gatto è aggressivo con gli esseri umani in generale, non necessariamente aggredirà il bambino, solitamente cerca di evitarlo. Tuttavia, non bisogna mai lasciare il bebè da solo con il gatto; nuovo bebècontrollate l’interazione tra i due senza essere soffocanti.

I primi gesti dei bambini sono lenti e impacciati, e il gatto sarà libero di accettare il contatto o preferire la fuga.

 

In breve:
I gatti sono incuriositi dal nuovo bebè e solitamente non sono aggressivi. Risulta importante consultare il veterinario comportamentalista prima dell’arrivo del bimbo per avere consigli sull’organizzazione degli spazi domestici e sulla gestione di questa situazione.
Lasciate che familiarizzino con il bambino, ma impeditegli con fermezza di dormire nei posti dedicati al riposo del bambino.