Il gatto viene con noi in vacanza. Come fare? - Zylkene
Il gatto viene con noi in vacanza. Come fare?
Rate this post

trasportinoIl gatto viene con noi in vacanza. Come fare?
Occore ricreare per lui un ambiente rilassante.

 

■ In primo luogo, gestire bene il trasporto:

Utilizzare un trasportino rigido e chiuso, ricordando che la legge richiede che gli animali non siano liberi nell’abitacolo della macchina.

■ Poi, una volta arrivati a destinazione:

– Se si tratta di un gatto che non ha accesso all’esterno per il resto dell’anno, meglio non lasciarlo uscire fuori; potrebbe essere difficile sopportare di non poter uscire, una volta tornato a casa.

– Se si tratta di un gatto abituato ad uscire regolarmente, lasciatelo per qualche ora all’interno per permettergli di esplorare gradualmente il nuovo territorio. viaggiQuesto gli permetterà di effettuare un’esplorazione progressiva e soprattutto di ritrovare la strada del ritorno dopo essere uscito!

– Se si tratta di un gatto che ha problemi a cambiare il suo stile di vita, si può facilitare l’adattamento a questa nuova situazione con Zylkene.

 

In breve:
Per favorire l’adattamento in vacanza, è opportuno che il suo stile di vita sia il più vicino possibile a quello a cui è abituato. Rivolgersi al veterinario per i consigli relativi al trasporto e alla gestione del gatto nella residenza delle vacanze, ma anche per valutare se sia meglio portarlo con noi o lasciarlo a casa, nonché sui prodotti di supporto per il viaggio.